Calabria7

Serie A, il Crotone resta a zero punti: con il Sassuolo la terza sconfitta consecutiva

sassuolo-crotone

di Antonio Battaglia – Altro crollo verticale del Crotone, che subisce un pesante 4-1 nel fortino del Sassuolo. E’ la terza sconfitta consecutiva per gli uomini di Stroppa, che dovranno ora approfittare della sosta dovuta agli impegni delle nazionali per recuperare energie in vista della delicata gara interna contro la Juventus.

Nel primo tempo molto meglio il Crotone, decisamente più propositivo e intraprendente alla ricerca del gol. Tante occasioni, non sfruttate però a dovere al cospetto di un Sassuolo molto cinico e capace di passare in vantaggio al primo affondo. Nella ripresa, i più quotati avversari neroverdi hanno approfittato delle disattenzioni degli Squali per dilagare e conquistare una preziosa vittoria. A vedere il bicchiere mezzo pieno, quella del “Mapei” è un’altra ottima prestazione che consente ai ragazzi in maglia rossoblù di guardare con ottimismo al futuro.

Primo tempo

Dopo i primi 45′ Sassuolo avanti grazie al gol di Berardi, ma Crotone decisamente meglio e più propositivo. Tante occasioni per la squadra di Stroppa, non sfruttate a dovere, mentre il Sassuolo va in vantaggio al primo affondo, dopo una combinazione tra Berardi e Defrel. La migliore occasione per il Crotone su punizione, con la traversa che ferma Cigarini

La prima occasione del match capita al Crotone dopo cinque minuti: Pereira dalla destra sbaglia il cross, ma sul secondo palo è bravo Reca a salvare il pallone e offrirlo a Simy, ma la difesa del Sassuolo però sventa il pericolo. Il Crotone sembra aver approcciato meglio al match, certamente con più intraprendenza rispetto alle ultime uscite, ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio: lancio di Locatelli sulla destra per Berardi, che si accentra e, dopo uno scambio con Defrel, si porta al limite e insacca alle spalle di Cordaz.

La reazione rossoblù si materializza subito: al 22’ Consigli rischia con un’uscita a vuoto e il pallone finisce sulla testa di Marrone, che però non riesce a centrare lo specchio della porta. Tre minuti dopo, altro brivido dei pitagorici con Cigarini che colpisce la traversa su calcio di punizione da ottima posizione.

I ritmi sono molto elevati, con il Crotone che cerca a tutti i costi il pari al cospetto di un Sassuolo duro a morire. Al 40’, altra chance per gli uomini di Stroppa: bella azione manovrata, Pereira mette il pallone all’indietro sul limite dove arriva a rimorchio Vulic, che obbliga poi Consigli all’intervento. Gli ospiti chiudono in avanti e impensieriscono la difesa emiliana con due conclusioni insidiose di Cigarini e Messias.

Secondo tempo

Inizio della ripresa in discesa per il Crotone. Al 3’ l’arbitro ravvisa un fallo in area di Bourabia su Cigarini e comanda il penalty, poi realizzato freddamente da Simy. Sull’onda dell’entusiasmo il Crotone continua ad attaccare, ma il Sassuolo mostra subito i denti: al 10’ Berardi sfiora l’incrocio dei pali con una bella conclusione dal limite. Un minuto dopo nuova svolta del match: l’arbitro viene richiamato al monitor per osservare un presunto tocco di mano in area su cross di Kyriakopoulos, comandando poi il calcio di rigore. Dal dischetto va Caputo, che non sbaglia riportando in vantaggio i suoi.

Il Crotone prova a reagire, ma a questo punto il Sassuolo si dispone bene e neutralizza qualsiasi iniziativa degli avversari. Al minuto 26 brivido rossoblù con una conclusione potente di Reca che finisce fuori. Il Sassuolo continua a macinare gioco nella metà campo avversaria e al 40’ chiude i conti: contropiede letale, grande assist di Berardi per Caputo che si presenta tutto solo davanti a Cordaz e lo supera con un pallonetto.

Nulla da fare per il Crotone, che in pieno recupero subisce anche il poker: erroraccio in difesa tra Marrone e Magallan, ne approfitta Locatelli che si inserisce e calcia di destro beffando Cordaz.

Il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur (53′ Kyriakopoulos), Chiriches (34′ Ayhan), Ferrari, Toljan; Bourabia (53′ Obiang), Locatelli; Berardi, Defrel (89′ Peluso), Djuricic (89′ Traoré); Caputo. Allenatore: Roberto De Zerbi

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Pedro Pereira (84′ Rispoli), Vulic (77′ Dragus), Cigarini (77′ Gomelt), Molina, Reca; Simy, Messias. Allenatore: Giovanni Stroppa

ARBITRO: Pezzuto di Lecce

MARCATORI: 19′ Berardi, 55′ rig. e 84′ Caputo, 93′ Locatelli (S); 49′ rig. Simy (C)

NOTE. Ammoniti: Chiriches, Kyriakopoulos (S); Simy, Magallan, Cigarini (C)

Redazione Calabria 7

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Crotone, rinvenuto cadavere di un senza tetto

Mirko

Serie C, sabato il via ai playout: comunicati gli orari delle gare

Antonio Battaglia

Fase 2, Camera commercio Crotone: “Dalla politica solo slogan”

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content