Calabria7

Spari contro ristorante a Castrovillari, sindaco: “Ennesima intimidazione”

carabinieri notte

Intimidazione la scorsa notte ai danni di un ristorante di Castrovillari. Ignoti hanno esploso cinque colpi di fucile contro la porta d’ingresso del locale.

Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Castrovillari. Quella della scorsa notte é l’ennesima intimidazione che viene messa in atto a Castrovillari.. Nello scorso mese di ottobre ci furono una serie di atti delinquenziali, colpi d’arma da fuoco, bottiglie incendiarie e incendi, ai danni di attività commerciali, in particolare rivendite di autovetture. I responsabili, grazie a un’approfondita indagine delle forze dell”ordine, vennero identificati e arrestati. Adesso il nuovo episodio che rinnova la preoccupazione per la situazione dell’ordine pubblico nella città del Pollino.

“Purtroppo durante la scorsa notte nella nostra cittadina si è verificato un brutto episodio, un gesto criminale contro un’attività economica”. Lo scrive in un post sulla sua pagina Facebook il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito. “Esprimo la mia vicinanza e quella dell’intera amministrazione comunale e della nostra comunità – aggiunge Lo Polito – ai titolari del ristorante, gente laboriosa, persone perbene, imprenditori illuminati. Già durante lo scorso anno si erano verificati più gesti delinquenziali prontamente stroncati dalle nostre forze dell’ordine e in modo particolare dai carabinieri diretti dal maggiore Caruso. Oggi più di ieri noi siamo qui a dire che faremo quadrato a difesa dei nostri imprenditori, a sostegno delle forze dell’ordine e della magistratura verso cui riponiamo fiducia smisurata.Lo scorso anno alla guida della Procura avevamo il dottor Eugenio Facciolla, oggi non più, anche se il sottoscritto spera sempre che possa rientrare facendo valere le sue buone ragioni, ma l’intera Procura della Repubblica di Castrovillari è composta da donne e uomini di grande preparazione e capacità”. “Oggi come ieri – ha concluso il sindaco di Castrovillari – siamo qui a dire che la criminalità non troverà mai terreno fertile nella nostra città, culturalmente preparata a non tacere, a non voltarsi dall’altra parte”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rumeno pericoloso a Cosenza, arrestato e allontanato dall’Italia

Andrea Marino

Coronavirus: muore vigile del fuoco, il cordoglio di Belcastro (VIDEO)

Mirko

Oppone resistenza ai carabinieri, arrestato cittadino extracomunitario

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content