Abbandono indiscriminato di rifiuti a Cosenza, il sindaco: “Atteggiamenti di inciviltà”

Nonostante i lavori di bonifica, zone come via Popilia, VaglioLise, via Padre Giglio e Parco del Benessere continuano ad essere oggetto anche di azioni vandaliche

“Combatto contro l’inciviltà di chi abbandona i rifiuti per strada e luoghi pubblici, spesso creando vere e proprie discariche abusive, sin dal mio insediamento. Da allora, dopo appena un anno, grazie anche al lavoro degli assessori Francesco De Cicco e Pasquale Sconosciuto, avevamo bonificato quasi tutte le zone che, abbandonate al degrado più assoluto da oltre un decennio, abbiamo riportato al decoro ed all’ordine. Immediatamente, però, ritornavano e ritornano ad essere occupate da rifiuti di ogni genere”. Lo afferma il sindaco Franz Caruso.

Rifiuti e azioni vandaliche

Rifiuti e azioni vandaliche

“E’ il caso, – continua Caruso – solo per fare pochi esempi, di alcuni lotti di via Popilia, VaglioLise, via Padre Giglio, piazza Totonno Chiappetta e vico secondo san Tommaso nel centro storico, svariate zone di Donnici e Serra Spiga, oltre all’ormai consueto Parco del Benessere. Quest’ultimo, peraltro non ancora neanche inaugurato, è quotidianamente oggetto anche di azioni vandaliche, di atti di barbarie veri e propri, rispetto a cui siamo intervenuti più volte. L’ultima operazione di ripristino dei luoghi, di pulizia e decoro, si è conclusa proprio stamattina grazie ai ragazzi della cooperativa I due fiumi, pur sapendo che tra qualche giorno saremo, anche se spero sempre in un miracolo, nelle stesse condizioni”.

“Allora che fare? Cosa può un amministratore pubblico rispetto a questo campionario di gesti di inciviltà? I miei richiami all’ordine ed al decoro sono continui, quasi quotidiani. Abbiamo organizzato una task force che perlustra il territorio per un controllo capillare della situazione e delle condizioni di criticità, ma nulla è servito. Mi auguro che, a questo punto, possano servire le maniere forti che scatteranno, e saranno rigorosissime, appena sarà completata l’installazione di un sistema di video sorveglianza con videotrappole innovative, in funzione H24, in modo da individuare e sanzionare, in maniera pesante, i furbetti, incivili e maleducati, che non rispettano le regole”.

“Contro costoro, a questo punto, sarà tolleranza zero – conclude Franz Caruso -. Per il resto, tanta fiducia la ripongo nelle nuove generazioni, per le quali partirà a breve una campagna di sensibilizzazione anche nelle scuole, con la speranza che possano essere i figli ad insegnare alle famiglie!”.

Foto: Francesco Bozzo

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved