Aterp-Comune Lamezia, accordo su progetto Savutano

Il Sindaco della Città di Lamezia Terme, avv. Paolo Mascaro ed il Direttore Generale di ATERP Calabria ing. Ambrogio Mascherpa hanno firmato la convenzione per l’attuazione dell’intervento di completamento e rifunzionalizzazione di edifici di edilizia residenziale pubblica ed annesse aree esterne ricomprese nel “Progetto SA.R.A.– Savutano Rigenerazione Animazione” nell’ambito del “Piano Nazionale per le Città”.

Il finanziamento, già concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al Comune di Lamezia Terme, ammonta a circa 30 milioni di euro e consentirà, una volta realizzato, la piena riqualificazione urbana di una importante area della Città, da tempo degradata, con l’utilizzazione delle procedure previste dal protocollo ITACA che consentono la piena sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici sottoposti agli interventi permettendo di verificare le prestazioni di un edificio in riferimento non solo ai consumi e all’efficienza energetica, ma prendendo anche in considerazione il suo impatto sull’ambiente e sulla salute dell’uomo, favorendo così la realizzazione di edifici sempre più innovativi, a energia zero, a ridotti consumi di acqua, nonché materiali che nella loro produzione comportino bassi consumi energetici e nello stesso tempo garantiscano un elevato comfort.

Il finanziamento, già concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al Comune di Lamezia Terme, ammonta a circa 30 milioni di euro e consentirà, una volta realizzato, la piena riqualificazione urbana di una importante area della Città, da tempo degradata, con l’utilizzazione delle procedure previste dal protocollo ITACA che consentono la piena sostenibilità energetica ed ambientale degli edifici sottoposti agli interventi permettendo di verificare le prestazioni di un edificio in riferimento non solo ai consumi e all’efficienza energetica, ma prendendo anche in considerazione il suo impatto sull’ambiente e sulla salute dell’uomo, favorendo così la realizzazione di edifici sempre più innovativi, a energia zero, a ridotti consumi di acqua, nonché materiali che nella loro produzione comportino bassi consumi energetici e nello stesso tempo garantiscano un elevato comfort.

Le strutture tecniche di ATERP Calabria e del Comune di Lamezia garantiranno, sinergicamente, lo sviluppo di tutte le attività propedeutiche, progettuali e realizzative nei prossimi mesi attraverso dei responsabili tecnici, già individuati, per la gestione e l’attuazione della convenzione appena firmata.

“Abbiamo disincagliato un importante progetto – ha affermato il Sindaco di Lamezia Terme avv. Paolo Mascaro – da tempo fermo e che ci consentirà di proseguire nell’impegnativa azione di rigenerazione e riqualificazione urbana della nostra Città in linea con gli strumenti operativi più avanzati utilizzati nel resto del Paese e con un occhio di particolare riguardo rivolto alla condizione di sostenibilità ambientale ed energetica che rappresentano, in questa fase, la sfida più ambiziosa per le aree urbane e che io credo debbano essere perseguite, con determinazione e coraggio, anche nella nostra Città”.

Il Direttore Generale di ATERP Calabria, ing. Ambrogio Mascherpa, dal canto suo ha espresso “piena soddisfazione per la firma della convenzione che rappresenta un ulteriore tassello che rafforza la collaborazione proficua con l’Amministrazione comunale di Lamezia Terme nel segno anche dell’innovazione e delle consonanza con le migliori buoni pratiche  più avanzate, a cominciare dall’applicazione del Protocollo ITACA, del resto del Paese. Guardare all’elevazione delle condizioni di vivibilità, alla qualità dell’abitare è terreno assai qualificante nel Mezzogiorno ed in Calabria in particolare dove la cementificazione selvaggia ed indiscriminata hanno non solo devastato l’ambiente ma anche marginalizzato intere comunità in autentici “ghetti” senza futuro; con pazienza e determinazione dobbiamo lavorare per invertire  questa tendenza che ha “soffocato” le nostre armature urbane consegnandole, spesso, anche alla criminalità organizzata; la firma della convenzione con il Comune di Lamezia Terme è – dunque- anche un segnale che intendiamo lanciare a tutte le comunità locali, ai Sindaci, all’intera Calabria”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Chiamati a raccolta in città i catanzaresi che non potranno seguire la loro squadra del cuore in trasferta
La donna aveva trascinato l'ex coniuge in tribunale perché non pagava gli alimenti . Ottenuti i danni morali
A renderlo noto è il sottosegretario all’Interno Wanda Ferro. Per altre importanti chiese si stanno valutando altre fonti di finanziamento
"La partita di sabato prossimo sarà un’altra occasione per confermare il meraviglioso percorso realizzato da Vivarini, Iemmello e compagni"
Tre gli incontri sul territorio per il deputato già vice Ministro dell’Interno che sarà in provincia di Cosenza il prossimo giovedì 23 Maggio
I carabinieri hanno trovato in un fondo agricolo di proprietà dell'uomo 37 cani, 5 dei quali sprovvisti di iscrizione all'anagrafe canina
Il fatto è accaduto a Settingiano. L'esplosione probabilmente è stata causata da una fuga di gas. Sul posto Vigili del fuoco e carabinieri
Accolta la richiesta difensiva. Per i giudici di appello "non esiste la pericolosità sociale". Dimostrata la non appartenenza al sodalizio
Il documento firmato dal presidente della Giunta Regionale Occhiuto e dal comandante regionale della Guardia di Finanza Gianluigi D’Alfonso
Necessario l'intervento dei vigili del fuoco, oltre ai sanitari del 118 e ai carabinieri che hanno avviato i rilievi circa la dinamica del sinistro
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved