Calabria7

Coppa Italia, vittoria di misura della Reggina. Il Cosenza la spunta ai rigori

di Antonio Battaglia – Dopo il pareggio di Salerno, la Reggina trova una vittoria nella seconda uscita ufficiale della stagione. Gli amaranto battono il Teramo per 1-0 tra le mura amiche e conquistano l’accesso al terzo turno di Coppa Italia contro il Bologna.

Dopo un approccio timido, la Reggina si affaccia con costanza nella metà campo avversaria e mantiene stabilmente il pallino del gioco. Al 34’, il meritato vantaggio: cross di Mastour dalla destra, Di Chiara raccoglie il pallone e obbliga Valentini all’intervento ma la deviazione finisce su Piacentini che manda fortuitamente nella propria porta. Poco e altro in una ripresa controllata sapientemente dal team di Toscano, che sfodera un’altra prestazione di qualità mostrando al contempo netti passi in avanti.

Cosenza avanti grazie a Falcone

Sorride anche il Cosenza, che batte il Teramo ai calci di rigore e si guadagna così l’accesso al turno successivo. Prima frazione ben giocata dai Lupi, che sfiorano in diverse occasioni la rete del vantaggio. Al 12′ è Sueva a rendersi protagonista di una conclusione a giro che finisce di poco a lato, mentre qualche minuto più tardi Crisanto è chiamato all’intervento su un tiro di Sacko. L’Alessandria pian piano acquista fiducia, ma i rossoblù tengono bene e rilanciano con numerose scorribande offensive nella metà campo avversaria.

Nella ripresa le due squadre evitano di scoprirsi eccessivamente e non costruiscono occasioni degne di nota. L’Alessandria prova ad approfittare del caso fisico dei rossoblù, ma l’unica vera chance capita a Bahlouli che al minuto 86 spreca malamente a tu per tu con Crisanto. Stesso canovaccio nei tempi supplementari, quando i Lupi lasciano il pallino del gioco stabilmente agli avversari incapaci, tuttavia, di trovare i varchi giusti per sbloccare il risultato.

Ai calci di rigore grande protagonista il portiere silano Falcone, che neutralizza ben tre penalty dell’Alessandria consegnando ai suoi il passaggio del turno. Nel complesso, un’altra prova che offre ottimi spunti a Occhiuzzi in vista del probante impegno di sabato prossimo sul terreno della Spal.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Tabaccaia uccisa con arma da taglio, un fermo

Mirko

Da cinque mesi senza stipendio, scioperano lavoratori a Cosenza

manfredi

Discarica Comunia di Lazzaro, Regione dà incarico per nuovo progetto

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content