Locride Mix, frode in pubbliche forniture: cinque indagati nelle province di Reggio e Catanzaro

Artifizi e raggiri nell'esecuzione dei contratti, rappresentando ai Comuni dati non corrispondenti al vero sulla raccolta dei rifiuti

La Polizia di Stato ha notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari, emesso dalla Procura di Locri, nei confronti di cinque persone residenti nelle province di Reggio Calabria e Catanzaro, ritenute responsabili del reato di concorso in frode in pubbliche forniture. 


Le indagini, condotte dal Commissariato di pubblica sicurezza di Bovalino, sono iniziate nel mese di maggio 2019 ed hanno riguardato lo svolgimento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani da parte di una società mista pubblico/privata assegnata a seguito di contratto d’appalto a favore di 9 comuni della Città Metropolitana di Reggio Calabria: Bovalino, Siderno, Grotteria, Marina di Gioiosa Ionica, Monasterace, Condofuri, Melito di Porto Salvo, Motta San Giovanni, Bagnara Calabra. 

Operazione Locride Mix

L’inchiesta, denominata Locride Mix, grazie ad attività di intercettazione, osservazione e attraverso l’esame di diversi documenti, ha consentito di rilevare che i responsabili dell’azienda appaltatrice, in concorso tra loro, avrebbero attuato sistematicamente artifizi e raggiri nell’esecuzione dei contratti, rappresentando ai Comuni dati parziali e non corrispondenti al vero in merito alla raccolta dei rifiuti. 
Tutto questo allo scopo, sempre secondo quanto emerso dalle indagini, di nascondere violazione degli accordi contrattuali il cui ammontare complessivo appaltato è di circa 26 milioni di euro. 

Ai responsabili/dipendenti della società la Procura di Locri contesta diverse presunte condotte fraudolente tra le quali il raggruppamento indiscriminato delle frazioni correttamente differenziate dagli utenti per il successivo conferimento come “indifferenziato”, circostanze che hanno determinato un notevole incremento dei costi a carico del bilancio degli enti comunali. (Ansa)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
L’ipotesi più accreditata al momento è che sia stata colpita per errore dal proiettile. La donna è morta questa mattina in ospedale
Si cerca una soluzione rapida ed efficace della problematica. Al vertice in Prefettura parteciperanno Comune, Regione e Corap
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved