Calabria7

Coronavirus, 2 casi positivi in Calabria: gli aggiornamenti

coronavirus calabria

Consueto bollettino giornaliero della Regione Calabria sull’evolversi dell’emergenza pandemica del Coronavirus: ecco tutti gli aggiornamenti del 15 luglio.

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 104.921 tamponi e le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.218 (+2 nel bollettino del 15 luglio), quelle negative sono 103.729 (I DATI). Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

  • – Catanzaro: 1 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 183 guariti; 33 deceduti.
  • – Cosenza: 3 in isolamento domiciliare; 434 guariti; 34 deceduti.
  • – Reggio Calabria: 4 in reparto; 18 in isolamento domiciliare; 256 guariti; 19 deceduti.
  • – Crotone: 3 in isolamento domiciliare; 112 guariti; 6 deceduti.
  • – Vibo Valentia: 3 in isolamento domiciliare; 77 guariti; 5 deceduti.

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi.

Dei 54 soggetti positivi in isolamento domiciliare, i 13 migranti di Amantea sono stati trasferiti a Roma, in apposita struttura (Ospedale Celio).

In totale sono 33 (+2 rispetto a ieri) casi i positivi al Coronavirus in Calabria: 28 in isolamento domiciliare e 5 ricoverati nel reparto di Malattie Infettive delle diverse province.

Da quanto si apprende dal bollettino della Regione Calabria, i 2 nuovi casi positivi provengono da Cosenza: si tratta di una bambina residente nel comune di Cosenza mentre l’altro proviene dal comune di Rogliano.

Nessun nuovo caso dal focolaio di Palmi che sembra essere stato circoscritto.

Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso.

Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 9.628.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Ordine Biologi calabresi incredulo: “Regione sottovaluta noi e virus”

nico de luca

Centro di Neurogenetica, comitato spontaneo familiari si organizza

manfredi

ANED impietosa: “Dipartimento Salute? E’ un porto delle nebbie”

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content