Guardrail distrutto dopo incidente, urgente il ripristino di una rotatoria a Corigliano-Rossano

La segnalazione dell’organizzazione “Basta Vittime sulla statale 106” all’Anas: “Grave situazione di pericolo da ormai 20 giorni”

L’Organizzazione di Volontariato “Basta Vittime Sulla Strada Statale 106” comunica di aver inoltrato una segnalazione, con il supporto tecnico-giuridico di Studio3A-Valore S.p.A., all’Anas, nella quale evidenzia la grave situazione di pericolo insistente nel tratto della statale 106 del Comune di Corigliano-Rossano, alla chilometrica 15+800 presso la rotatoria di Santa Lucia.

L’incidente che ha distrutto il guardrail

L’incidente che ha distrutto il guardrail

Qui, intorno alle 2:30 circa della notte tra lunedì 4 marzo e martedì 5 marzo 2024, un’autovettura Ford Puma, per cause ancora in corso di accertamento, è sbandata, terminando la sua corsa contro il guardrail, distruggendo di fatto la barriera di protezione. Quest’ultimo, infatti, “ha impedito la fuoriuscita dalla carreggiata dell’auto, ma a seguito del sinistro si mostra oggi del tutto inadeguato a contenere altre eventuali fuoriuscite, rappresentando un potenziale pericolo per gli utenti della strada. Nel sinistro, inoltre, l’auto ha abbattuto uno dei pali posti per l’illuminazione della rotonda, causando un ulteriore disservizio in termini di sicurezza nella zona”, sostiene l’organizzazione in nota.

“A seguito dell’incidente Anas Spa è intervenuta mediante l’allocazione di New Jersey in plastica completamente vuoti collocati al lato della carreggiata sulla rotatoria, lungo l’area in cui il guardrail è stato distrutto. È evidente però che questi non garantiscano una misura di sicurezza adeguata qualora dovesse ripetersi quanto già accaduto nella notte del 5 marzo 2024. Inoltre, ancora oggi, non è stato riparato il palo dell’illuminazione distrutto”, afferma.

“L’Anas corresponsabile per ulteriori eventuali sinistri”

“Basta Vittime sulla Strada Statale 106, infine, nel rimarcare che l’intervento è imprescindibile non solo per la sicurezza degli utenti dalla strada, tanti, che percorrono la Statale 106 in corrispondenza della rotonda ha invitato l’Anas Spa ad intervenire per risolvere con la massima sollecitudine il problema. Anche per questo, l’invio della segnalazione, è stato inoltrato a tutela della stessa Anas perché, qualora dovesse accadere in quel punto un ulteriore sinistro stradale e dei veicoli dovessero precipitare nel letto del fiume o, ancora peggio, investire un pedone, l’Ente gestore ne sarà corresponsabile e dovrà risponderne”, conclude.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
Un evento che ha riunito i congregari presenti, finalizzato all’approvazione dei documenti contabili dell'associazione
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved