Patente auto, all’esame di teoria bocciati quasi 4 calabresi su 10: il dato peggiore a Vibo

È quanto rivela un'analisi realizzata da AutoScout24 ed Egaf edizioni con il supporto delle associazioni di autoscuole Confarca e Unasca

Nel 2023, secondo i dati del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, quasi quattro calabresi su 10 (il 38,7%) che hanno sostenuto l’esame di teoria per l’ottenimento della patente B non hanno superato il test, un dato leggermente inferiore alla media nazionale (39,9%). È quanto rivela un’analisi – realizzata da AutoScout24 ed Egaf edizioni con il supporto delle associazioni di autoscuole Confarca e Unasca – che rivela però come sempre nello stesso anno il 92,6% di quanti hanno sostenuto l’esame di guida lo hanno superato.

La mappa calabrese

“Tra le province, la percentuale più alta di bocciati alla teoria – è detto in una nota – si registra a Vibo Valentia (39,9%); seguono Cosenza (39,2%), Crotone (38,6%), Catanzaro (38,4%) e Reggio Calabria (38%). Ma c’è ancora di più: secondo una simulazione condotta da AutoScout24 se gli automobilisti calabresi che hanno conseguito la patente B da oltre 5 anni ripetessero oggi l’esame di teoria solo l’11,8% di loro supererebbe l’esame a pieno titolo (la media nazionale è del 22,3%). Un dato – si mette in evidenza nell’analisi – che evidenzia l’importanza di effettuare aggiornamenti costanti anche dopo aver conseguito la patente, viste le continue modifiche al codice della strada avvenute in questi anni. E questo malgrado il campione di cittadini calabresi abbia risposto in media correttamente a 14 domande su 20.

Gli errori più comuni

Tra gli errori più comuni si segnalano i quiz su spie, segnaletica e velocità. Per la simulazione dell’esame di teoria sono stati coinvolti oltre 2.700 automobilisti che hanno ottenuto la patente B da oltre 5 anni, somministrando loro un test di 20 domande a quiz selezionate tra quelle convalidate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e utilizzate in sede di esame (l’attuale test ufficiale prevede 30 domande). Per superare la simulazione, gli utenti non devono aver commesso più di 2 errori su 20 domande (10%), considerando lo stesso rapporto dell’esame ufficiale che prevede attualmente al massimo 3 errori per un quiz da 30 quesiti. Tra gli errori più comuni alla guida in sede di esame, al primo posto in assoluto si segnalano gli incroci (52% degli associati), seguiti da fermate di mezzi pubblici e rotonde che vanno a defluire il traffico dalla corsia principale (49%), e i parcheggi, in entrata e uscita (33%). Per quanto riguarda gli altri fattori che hanno un impatto sull’esito finale, come la dimensione della città e la difficoltà delle strade, considerando anche il traffico (per il 76% delle autoscuole), ma soprattutto l’ansia del candidato (94%) e l’atteggiamento dell’esaminatore sullo stress (89%)”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
La Procura di Catanzaro aprirà un fascicolo d'indagine sull'incidente e nel frattempo ha provveduto a sequestrare i due mezzi coinvolti
Nella puntata andata in onda ieri sera Report ha rispolverato quello che viene definito il quinto scenario, ovvero la pista israeliana
Le indagini hanno permesso di ricostruire dinamiche e assetti di un’articolazione di ndrangheta facente capo ad una “locale” operante nel territorio del comune
Il bilancio di uno scontro tra una Fiat Panda e un'Alfa 159 è di un morto e un ferito. Sul posto i vigili del fuoco e i carabinieri
L'incidente è avvenuto all'altezza del bivio di San Calogero, in provincia di Vibo Valentia. In corso i rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente
Le due vetture, la prima con a bordo marito e moglie, e la seconda con alla guida una donna sono entrate in collisione tra di loro
maestrale-imperium-olimpo
Sollevata l'eccezione di inutilizzabilità del captatore informatico nell'udienza con rito abbreviato. Il gup si è riservato la decisione
Si è reso necessario l'intervento del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria, attivato dalla Centrale Operativa del 118 di Cosenza
I militari, intervenuti in seguito alla richiesta di aiuto ricevuta dalla donna, hanno subito individuato l'uomo
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved