Calabria7

“Potenziare Commissariato di Serra San Bruno e posto fisso di Tropea”

lega parco delle serre

Nota stampa della Lega con Salvini Vibo Valentia, attraverso il coordinatore provinciale Antonio Piserà, sulla questione sicurezza sul territorio vibonese.

“Il Ministro dell’Interno ad ottobre aveva preso un impegno nell’ambito della riorganizzazione del personale delle questure.
Dalle parole ai fatti, alla questura di Vibo sono arrivate 30 unità in più, per garantire maggiore sicurezza ai cittadini. L’alta densità ‘ndranghetistica e malavitosa che insiste gravemente sul percorso civile, sociale e persino antropologico della nostra zona. L’egemonia di note famiglie in grado di esprimersi nella sola logica di una pericolosissima ed insopportabile violenza aggressiva, manifesta nelle peggiori attività delinquenziali, colpisce la totalità del raggio civico, dalla Pubblica Amministrazione al turismo, minando fortemente l’agire umano, politico, produttivo.

L’arrivo di nuovi agenti è un importante gesto di attenzione per l’intera comunità vibonese.
I fatti criminali che hanno colpito commercianti e privati nella costa degli dei e nella zona delle serre, ci fa chiedere al signor Questore che venga potenziato il Commissariato di Serra San Bruno e il posto fisso di Tropea, il primo ha un’ampia competenza territoriale sulla zona delle serre, area di montagna difficile da tenere sotto controllo per conformazione; mentre il posto fisso di Tropea ha sotto la propria competenza un’area ad alta densità turistica, nella quale sono ubicate numerose attività economiche che ruotano intorno al mondo del turismo e che necessitano di operare i tutta libertà e sicurezza senza sentirsi soffocare dalla criminalità organizzata.

Il Commissariato di Serra San Bruno e il posto fisso di Tropea negli ultimi anni sono stati depauperati e messi in condizioni non ottimali, rendendo difficile e problematiche le loro attività, va riconosciuto agli agenti in attività che grazie alla loro abnegazione hanno garantito i servizi minimi.
Come Lega fameremo di tutto affinché le aspettative di sicurezza dei cittadini di questi territori non vengano deluse”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Turismo in Calabria, innovazione e crescita per il futuro

Andrea Marino

‘Gettonopoli’ Catanzaro, si dimette anche il consigliere Roberto Guerriero

Matteo Brancati

Consiglio Regionale, Callipo: “Siamo qui nell’interesse dei cittadini”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content