Calabria7

Prisoner ‘s Tax, Verdiglione e Campagna completamente liberi

lentini

Ritornano completamente liberi Marco Verdiglione, 23 anni  di Soverato e Raffaele Campagna 27 anni di Guardavalle,  coinvolti nell’operazione Prisoners tax, che ha portato i carabinieri lo scorso 23 luglio  a notificare 25 misure cautelare vergate dal gip del Tribunale di Catanzaro Antonio Battaglia su richiesta della Procura, con le accuse a vario titolo di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, singoli episodi di spaccio di droga ed estorsione. Il Tribunale del riesame, presieduto da Giuseppe Valea, a latere  Valeria Isabella Valenzi e Alfredo Ferraro, ha accolto le tesi difensive dell’avvocato Vincenzo Cicino, annullando l’ordinanza con cui il giudice dell’indagine preliminare aveva decretato per entrambi l’obbligo di dimora, “disponendo la cessazione di qualsiasi misura cautelare in atto”. Il blitz messo a segno contro la cosca di ‘ndrangheta dei Procopio-Mongiardo operante nel Soveratese è nata in seguito ad indagini scattate nel 2016 nel corso di normali servizi di controllo del territorio. L’attività investigativa avrebbe portato a documentare una gestione organizzata dello spaccio di cocaina, marijuana e hashish nei comuni di San Sostene, Davoli, Montepaone e Gasperina. (g. p.)

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’appello a Conte dei “Quartieri” di Catanzaro: “La Calabria voti in primavera”

Damiana Riverso

Armonie d’arte Festival al Salone del Libro di Torino

manfredi

Catanzaro, quartiere Stratò: la storia è sempre la stessa

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content