Calabria7

Quando Joe Porcaro tornò nella “sua” San Luca

Lo vedete, nella foto? Si tratta proprio del leggendario batterista e percussionista jazz originario di San Luca Joe Porcaro, deceduto a 90 anni d’età il 6 luglio scorso. Ma nell’immagine non è da solo…

Come evidenziato in un post sui social network dalla Fondazione “Corrado Alvaro”, intitolata appunto alla memoria dell’immenso scrittore sanluchese, «nei primi anni Duemila» il rinomato musicista aveva fortemente voluto e messo in atto il suo back to the roots, facendo capolino a San Luca per riscoprire la terra che fu di suo padre Giuseppe Porcara (sì, il cognome originario terminava con la “a” e, alla nascita di Joseph poi soprannominato “Joe” fu storpiato in “Porcaro” probabilmente da un addetto dell’Anagrafe).

Nella foto, sulla sinistra, insieme al fondatore del Los Angeles College of Music di Pasadena e padre di ben tre elementi della mitica rockband Toto c’è una parente di Porcaro rimasta a vivere nella Locride, la cugina Bettina.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Il dolore della famiglia del piccolo Mattia: “Commossi da calore ricevuto”

manfredi

Italia “zona bianca”, via libera per altre sei regioni. Conto alla rovescia per la Calabria

Mimmo Famularo

#Neshimu a Catanzaro, nuovo appuntamento della kermesse targata “Food Centro Storico”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content