Scappa da Vibo e tenta di derubare un anziano sul treno, latitante arrestato in Puglia dai carabinieri

Era stato rilasciato dal carcere di Vibo con l'obbligo di dimora ma aveva fatto perdere le proprie tracce
droga e armi calabria

I carabinieri di Bisceglie hanno arrestato Rachid Michel, di origini libanesi, dopo una segnalazione giunta al 112 da parte di un anziano passeggero del treno Intercity notte al quale l’uomo ha tentato di rubare il telefono.

Prontamente giunti alla stazione ferroviaria, i militari hanno eseguito ulteriori accertamenti sull’uomo che aveva precedenti per furto, rapina, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Lo stesso dopo essere stato scarcerato dal carcere di Vibo Valentia con obbligo di dimora nel comune, aveva fatto perdere le proprie tracce. L’arresto è avvenuto in seguito al riconoscimento di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Corte d’Appello di Bari e un successivo Decreto di Latitanza

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
E' stata avvistata a poca distanza dalle coste di Briatico, l’esemplare era in evidente stato di difficoltà
Vincitore del primo premio e di tutti i premi speciali in alcuni dei più prestigiosi concorsi internazionali per pianoforte
Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali di Crotone per un totale di 850 euro
Il cancro del colon-retto rappresenta in Italia la terza neoplasia negli uomini e la seconda nelle donne.
Il governatore sottolinea l'importanza delle risorse ottenute in seguito all'accordo con il Ministero dell'Ambiente
In evidente stato di shock è stata affidata ai sanitari del Suem118 e trasportata in ospedale per accertamenti
L’attività di monitoraggio è andata avanti per tutta la notte e ancora in queste ore le strutture sul territorio sono allertate e pronte ad intervenire
Al convegno è intervenuto anche il procuratore di Reggio Calabria, Giovanni Bombardieri, che ha parlato del ruolo egemone della ‘ndrangheta nel narcotraffico
L’ipotesi più accreditata al momento è che sia stata colpita per errore dal proiettile. La donna è morta questa mattina in ospedale
Si cerca una soluzione rapida ed efficace della problematica. Al vertice in Prefettura parteciperanno Comune, Regione e Corap
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved