Wanda Ferro sull’operazione Gdf nel porto di Gioia Tauro: “Che la ‘ndrangheta abbia vita dura”

Arrestati, tra gli altri, due funzionari dell’Agenzia delle Dogane che sarebbero coinvolti in traffico internazionale di sostanze stupefacenti
Port Agency

“È di straordinaria rilevanza l’operazione della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e dello Scico – condotta con il coordinamento della Direzione distrettuale antimafia guidata dal procuratore Giovanni Bombardieri e il supporto di Eurojust, Europol e della Direzione centrale per i servizi antidroga del Ministero dell’Interno – che ha consentito di arrestare, tra gli altri, due funzionari dell’Agenzia delle Dogane in servizio nel porto di Gioia Tauro che, secondo le accuse, sarebbero coinvolti in un traffico internazionale di sostanze stupefacenti”. Così in nota la sottosegretaria all’Interno Wanda Ferro (FDI) sull’operazione Gdf nel porto di Gioia Tauro.

“In particolare, secondo gli inquirenti, – continua la Ferro – i doganieri arrestati avrebbero alterato le ispezioni dei container per consentire l’uscita dal porto di tonnellate di cocaina provenienti dai narcos sudamericani e destinate alle cosche di ‘ndrangheta. L’operazione dimostra ancora una volta la determinazione dello Stato nel contrastare i fenomeni di connivenza e corruzione che, anche con il coinvolgimento di funzionari infedeli, agevolano l’operato delle organizzazioni criminali”.

“Il colpo inferto al sodalizio va nella direzione di liberare dagli interessi criminali il porto di Gioia Tauro, un’infrastruttura strategica per lo sviluppo della Calabria e dell’intero Mezzogiorno. Un risultato frutto dell’impegno e della capacità di magistratura e forze dell’ordine, che hanno il pieno supporto e incoraggiamento del governo Meloni affinché la ‘ndrangheta abbia vita dura e abbia ben chiaro di non poter contare ancora a lungo su zone franche e complicità”, conclude la Ferro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Nel corso dell'incontro sarà presentato il dossier elaborato dai circoli locali di Legambiente basato sulla campagna di monitoraggio effettuata su alcune aste fluviali
Messa in sicurezza l’area, è stato chiuso al traffico il tratto interessato dal rogo per il tempo necessario alle operazioni di spegnimento
Il governatore: "La nostra terra ha vitigni eccellenti e tante piccole cantine"
Ordinato sacerdote nel 1936 fu membro per sedici anni della Compagnia di Gesù, insegnando filosofia e teologia
Sul posto il personale medico del 118 ed i carabinieri per i rilievi del caso, assieme a squadre dell'Anas
Le osservazioni in vista della conferenza di impatto ambientale
L'aspirante primo cittadino parla anche delle "condizioni disagevoli per l’erogazione delle prestazioni" e del "sovraccarico di lavoro"
Il più grande festival della regione, dall’anima itinerante e dal respiro internazionale, sarà inaugurato lunedì 15 aprile
Intanto il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, è in contatto con i prefetti delle città italiane
L'uomo non ha saputo specificare la provenienza del denaro che per gli investigatori sarebbe frutto di illeciti
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved