Calabria7

Morano Cinque ad alleanza parlamentare globale su diritti donne

Grande orgoglio per la provincia di Catanzaro: la Consigliera di Parità effettiva avv. prof. Elena Morano Cinque ha partecipato, presso la Biblioteca della Camera dei Deputati, all’evento organizzato dal Gruppo Parlamentare informale Salute Globale e diritti delle donne dal titolo “l’Alleanza parlamentare globale sui diritti delle donne”. Folta la presenza di “addetti ai lavori” nazionali ed internazionali: infatti, oltre ad una delegazione di Consigliere di Parità territoriali, erano presenti anche diverse costituzionaliste; numerose giornaliste, rappresentanti di centri antiviolenza e di associazioni femminili nazionali ed internazionali. L’evento è stato occasione di aggiornamento sul Women’s Deliver Report 2019: infatti, dopo una breve introduzione della presidente dell’AIDOS, hanno relazionato gli Onorevoli: Neil Datta, direttore esecutivo del European Parliamentary Forum e, per l’Italia, Boldrini; Valente, Fedele. In particolare gli On,li Datta e Boldrini hanno restituito gli esiti del European Parliamentary Forum tenutosi all’interno della Conferenza mondiale sulle questioni di genere e sui diritti alla salute e alla riproduzione delle donne di Vancouver del giugno 2019.

I due relatori, riferito il lavoro svolto all’interno del Gruppo di lavoro Informale di Parlamentari, hanno presentato il documento sottoscritto in quell’occasione, ovvero l’Alleanza Globale dei Parlamentari, che sarà anche un importante momento di preparazione in vista di due tappe rilevanti per la situazione femminile: il summit di Nairobi e Pechino 2020. Trattasi di un’alleanza trasversale, è stato ribadito più volte, ovvero un’alleanza tra tutti i parlamentari del mondo che vorranno aderire, a qualsiasi schieramento politico essi appartengano, purché abbiano a cuore il benessere sociale che non può prescindere dalla tutela dei diritti delle donne in ogni campo: dalla salute, al lavoro, alla lotta contro la violenza di genere, contro i matrimoni forzati, contro le mutilazioni genitali femminili, contro la tratta a scopo di prostituzione, insomma un’attenzione alla condizione femminile a 360°. Di seguito, nell’ambito degli interventi programmati, ha preso la parola anche la Consigliera Morano Cinque la quale, restituiti brevi cenni alla platea circa le peculiarità delle diverse problematiche femminili del territorio calabrese, ha ripreso il tema della trasversalità dell’alleanza “sia all’interno che all’esterno dei palazzi del potere”. In tal senso, ha dichiarato la Consigliera di parità: “specie in questo momento storico in cui sembra che tante conquiste delle donne, in diverse parti del mondo, vengano messe in discussione più o meno palesemente, è sempre più radicato il mio personale convincimento per cui le pari opportunità sono (o almeno dovrebbero essere) sempre di sopra dei colori politici. Ecco perché auspico vivamente che l’appello alla sottoscrizione dell’Alleanza Globale trovi sponda in tanti parlamentari italiani sia uomini che donne, appartenenti a diversi schieramenti politici, che vivono la effettiva parità dei diritti come valore fondamentale del loro operato quotidiano”. In particolare, ha concluso la Morano Cinque, “auspico che la giornata di oggi sia solo l’inizio di un percorso comune e condiviso tra uomini e donne di buon senso che, non consentendo la dispersione dei risultati di emancipazione fin qui raggiunti, possa rappresentare un ulteriore volano di sviluppo anche per la nostra comunità”.

 

 

 

 

 

Articoli Correlati

Regione al Country Report 2019, assessore Russo a Roma

manfredi

Catanzaro, carro attrezzi in azione colpisce altra auto: traffico in tilt

Matteo Brancati

Calcio, Serie C: Catanzaro alla ricerca del successo contro la Viterbese

Matteo Brancati