Calabria7

Sanzionati alcuni locali della “movida” vibonese

reggio arresto

La notte del 22 giugno, nel quadro dei servizi di prevenzione disposti dal Questore Gargano, sono stati svolti servizi straordinari di controllo del territorio, a cui ha partecipato personale dell’Ufficio Prevenzione Generale, della Squadra Mobile, della Squadra Amministrativa e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Centrale.

Oggetto di attenzione i locali della “movida” vibonese: sono stati controllati due noti e frequentati esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande in città, ed un terzo a Vibo Marina. Contestate violazioni amministrative per circa 5000 euro, relative alla mancata applicazione del protocollo HACCP, alla mancata predisposizione degli apparecchi di rilevazione del tasso alcolemico, nonché all’omessa predisposizione della cartellonistica indicante i sintomi derivanti dall’assunzione di alcool.

Durante l’attività sono stati identificati 80 avventori, numerosi dei quali risultati positivi al controllo della banca dati.

Nelle prossime settimane saranno svolti ulteriori servizi di controllo, tanto nel capoluogo che nel resto della provincia, con particolare riferimento alle località ad alta concentrazione turistica.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Coronavirus, aumentano i decessi in Calabria: altri due morti

Andrea Marino

Incidente aereo nel Cosentino, sabato funerali vittime

Mirko

Terremoto, scossa di magnitudo 3.7 a Crotone: avvertita anche a Catanzaro

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content