Calabria7

Esalazioni tossiche gas stufa, anziana salvata a Gioia Tauro

Era rimasta chiusa all’interno del suo appartamento, a Gioia Tauro, ed era in pericolo di vita, per una fuga di gas. La chiamata è arrivata al 112 da parte di un cittadino che segnalava una situazione di pericolo per una donna di 86 anni. I carabinieri hanno riscontrato un’ingente dispersione di esalazioni tossiche probabilmente provocate dal malfunzionamento di una stufa a gas e che la donna, alternando momenti di lucidità a stati confusionali, non era in grado di aprire il portone d’ingresso o di spalancare gli infissi, per permettere loro di accedere all’interno dell’appartamento. Così hanno deciso di rompere il vetro della finestra dell’abitazione per consentire il ricircolo dell’aria, e, forzando la porta d’ingresso, hanno portato fuori l’anziana. L’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Polistena ha consentito di mettere in sicurezza l’abitazione, e personale del 118 ha curato la donna.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza, due persone denunciate per combustione illecita

nico de luca

Campagna vaccinale in Calabria, somministrate circa 8mila dosi

Maria Teresa Improta

Vacanzieri del furto a Tropea, geolocalizzati e tratti in arresto

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content