Calabria7

Voleva suicidarsi lanciandosi dalla scogliera, salvata

polizia

Voleva suicidarsi e aveva avvisato dell’insano gesto il parroco della chiesa. Protagonista della vicenda una 44enne, per fortuna salvata dagli agenti della Questura di Crotone.

Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 11 febbraio, il parroco della Chiesa di San Domenico, aveva allertato il 113, riferendo il contenuto di un sms inviatogli da una parrocchiana che manifestava intenti suicidi.
Immediatamente, personale della Squadra Volante, dopo aver raggiunto l’abitazione della donna e preso contatti con i familiari, era riuscita a chiamare la stessa al telefono, senza avere, tuttavia, notizie su dove si trovasse.

Con i supporti tecnici, la sala operativa dopo alcuni minuti rintracciava la posizione della cella telefonica più prossima all’ultima conversazione occorsa tra gli operatori e la donna.

Successivamente, anche grazie al segnale di rilevamento gps collegato all’assicurazione dell’auto condotta dalla donna, era stata accertata la presenza del veicolo in località “Le Cannella” con all’interno la donna nel veicolo, già gravemente danneggiato sulla ruota sinistra a causa del tentativo della conducente di lanciarsi dalla scogliera.

Dopo un’ azione di mediazione e di ascolto, la donna ha tolto le sicure dell’auto, permettendo agli agenti di aprire gli sportelli e prelevare le chiavi di avviamento.

Immediatamente è stato contattato il 118 per le prime cure ed il successivo trasporto all’ospedale.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incendio su binari nel Cosentino, treni in ritardo

manfredi

Ambulante ferito a colpi di pistola, arrestato per tentato omicidio

Mirko

Cosenza, beneficiava del reddito di cittadinanza ma lavorava in nero

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content