Calabria7

Consiglio comunale Catanzaro, Corsi: “Fuori i nomi dei massoni”

“Quanto avevo annunciato nel breve saluto al Consiglio comunale di ieri, oggi si è verificato. Stamattina ho provveduto a depositare presso gli uffici della presidenza del Consiglio comunale di Catanzaro, formale interrogazione a richiesta di risposta scritta, ai sensi del regolamento comunale, come da protocollo 2816, che è il primo atto di quel percorso di chiarezza e di massima trasparenza che è l’obiettivo principale della mia presenza in seno all’assise comunale”.

Lo afferma in una nota il consigliere comunale di Catanzaro, Antonio Corsi,  che ha presentato un’interrogazione per conoscere “all’interno dell’amministrazione municipale di Catanzaro vi siano dirigenti o funzionari che siano associati in forma legittima ad eventuali logge della Massoneria. Se allo stato, anche in merito alla conoscenza dell’adesione di personale di questa amministrazione ad eventuali logge della Massoneria, vi siano dirigenti che in deroga a quanto disposto dall’Anac, per un criterio di infungibilità non siano stati sottoposti alla rotazione prevista degli incarichi”. Il consigliere chiede infine di sapere “se il controllo della trasparenza degli atti che si riconduce alla conoscenza degli aderenti ad eventuali logge della Massoneria, sia stato effettuato da questo Ente locale anche all’interno delle società controllate o partecipate”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

L’Hertha Berlino invita il Catanzaro Beach Soccer

manfredi

Kyterion II, tre assoluzioni in Appello

manfredi

Catanzaro, mons. Bertolone in visita a scuola dell’infanzia parrocchia S. Croce al 50° anniversario

Andrea Marino
Click to Hide Advanced Floating Content